EQUIPAGGIO, PREPARARSI AL DECOLLO

Equipaggio, prepararsi al decollo San Paolo, 7 giugno 2008 Siamo a San Paolo da 10 giorni; abbiamo fatto il viaggio da Araçatuba di notte, in autobus, con i bambini che non riuscivano a prendere sonno per tutte le cose nuove che vedevano. Stiamo partendo, si. Finalmente! No, non andiamo in Italia, andiamo a San Paolo; San Paolo non è Italia, … Continua a leggere

PER DANIELA E FRANCO

PER DANIELA E FRANCO     Araçatuba, 25 maggio 2008 Ritrovo il tempo per riordinare un po’ le idee e fare il punto sulle due settimane trascorse dall’ultimo aggiornamento, soprattutto per Daniela e Franco in partenza per vivere questa avventura. E si, perché l’ultima volta ci eravamo lasciati con un’aria un po’ pesante e dunque è il caso di vedere … Continua a leggere

LE VACANZE ADOTTIVE

Araçatuba, 11 maggio 2008 – ore 23,00   Provo a capire come stiamo adesso dopo 17 giorni di vita(?) da famiglia. Siamo partiti in sordina, piano piano, con i bambini che colazione, piscina, pranzo, riposo,merenda, cartone, cena, dormire. Due o tre giorni di tregua passati a capirci, a studiarci, a vedere come siamo fatti; è cominciata la partita a scacchi, … Continua a leggere

IL GIORNO PIU’ LUNGO

IL GIORNO PIU’ LUNGO Araçatuba, 27 aprile 2008   Allora, dov’eravamo rimasti……. ? Si! Stavamo avvicinandoci alla partenza. Se possibile, ci vuole molta, molta più pazienza; sale la tensione, il nervosismo, cala la sopportazione, i giorni prima della partenza sono di 96 ore di 96 minuti. Poi, siamo all’ultima notte; siamo a cena fuori per gli ultimi saluti. Squilla il … Continua a leggere

IL POPOLO SILENZIOSO

Roma, 14 aprile. Una data, un anniversario per me importante. Siamo a –9 dalla partenza; l’eccitazione dei primi momenti è svanita, lasciando il posto ad un qualcosa simile alla paura, all’angoscia. Le cose da fare si rincorrono nella testa senza fermarsi per farsi riconoscere. Ogni cosa sembra distrarmi dall’affannosa ricerca della comprensione e divento nervoso, inspiegabilmente e colpevolmente sgarbato con … Continua a leggere

L’ATTESA E’ FINITA. COMINCIA LA STORIA

Ci siamo. Biglietti fatti. Visto richiesto. Lavoro bene o male sistemato (che si arrangino, in fondo). Fra 12 giorni siamo sull’aereo direzione Araçatuba, stato di San Paolo, BRASILE. Lì comincia la storia. Lì ci sono quelli che qualcuno (destino? fortuna? Dio? karma?) ha deciso dovranno essere i figli di Emilio e Fiorella; i NOSTRI FIGLI. Il Brasile ricorre nella mia … Continua a leggere